Descrizione Progetto

Ortopedia a Rimini

Prestazioni di Ortopedia Rimini

  • Visita ortopedica
  • Controllo ortopedico

Cos’è l’Ortopedia

Quello dell’ortopedia e traumatologia è un settore iperspecialistico della chirurgia i cui medici (denominati “ortopedici” per abbreviazione) sono sono specializzati nella diagnosi e nel trattamento (chirurgico e non) dei problemi del sistema locomotore che include:

  • ossa
  • articolazioni
  • legamenti
  • tendini
  • muscoli
  • nervi

In aggiunta, recentemente si è incluso – specialmente in caso di trauma – il trattamento dei tessuti molli da cui è nato il termine “chirurgo ortoplastico”.

La traumatologia, che come visto è compresa nell’alveo dell’ortopedia, è un a materia multidisciplinare che si avvale di ulteriori competenze (medicina d’urgenza, rianimazione, chirurgia plastica, chirurgia vascolare, radiologia interventistica, ecc).

L’ortopedico ha sviluppato competenze teoriche ma anche pratiche nel campo di:

  • fisiopatologia e della terapia sia medica sia chirurgica (correttivo-conservativa, ricostruttiva e sostitutiva)
  • malattie dell’apparato locomotore nell’età pediatrica e adulta con specifici campi di competenza nella semeiotica funzionale e strumentale
  • nella metodologia clinica e nella terapia in ortopedia, nella chirurgia della mano e nella traumatologia compresa la traumatologia dello sport nonché nelle patologie a carattere oncologico di pertinenza.

Formazione

La specializzazione in ortopedia e traumatologia si consegue al termine del quinto anno di scuola, cui si accede in seguito alla classica laurea in medicina e chirurgia e solo tramite concorso di selzione nazionale.

Il termine “ortopedia” fu coniato dal medico francese Nicolas Andry, e deriva da due termini della lingua greca antica: ὀρϑός, orthòs, (diritto) e παῖς, pàis (bambino). Questa particolartà si deve alla circostanza che, inizialmente, tale branca interessava esclusivamente la correzione delle deformità nel fisico degli infanti, per poi abbracciare anche quelle dei soggetti adulti.

Disturbi e patologie generalmente trattate dagli ortopedici

  • Ernia del disco
  • Spondilolistesi
  • Artrite
  • Osteoporosi
  • Traumi sportivi
  • Tunnel carpale
  • Gotta
  • Alluce valgo
  • Cervicale
  • Lombosciatalgia
  • Pubalgia
  • Prestazioni generalmente offerte dagli ortopedici
  • Tecarterapia
  • Consulenza per chirurgia del ginocchio
  • Liberazione dei nervi per compressione
  • Consulenza per artroscopia
  • Consulenza per chirurgia della spalla
  • Infiltrazioni articolari
  • Consulenza per chirurgia dell’anca
  • Consulenza per chirurgia ricostruttiva
  • Consulenza per ricostruzione dei legamenti
  • Onde d’urto
  • Consulenza per artrocentesi
  • Consulenza per chirurgia della mano
  • Consulenza per allungamento arti
  • Consulenza per chirurgia dell’avampiede
  • Prp – plasma ricco in piastrine
  • Ozonoterapia
  • Mesoterapia antalgica
  • Densitometria ossea
  • Fisiokinesiterapia
  • Visita per protesi dell’anca

Etimologia

Come accennato, il termine ortopedia  è stato utilizzato per la prima volta dal Dott. Nicolas Andry, professore di medicina presso la facoltà di Lione, “solo” nel 1741.

Questo neologismo è riportato proprio in un suo scritto: L’orthopédie ou l’art de prévenir et corriger les difformités du corps chez les enfants; le tout par des moyens à la portée des pères et mères et toutes les personnes qui ont des enfants à élever.

Nel medesimo libro, è stata utilizzata un’immagine, di Antoine Humblot, divenuta in seguito l’emblema di tale disciplina: un albero torto sostenuto ad un tutore tramite delle corde.

Un’altra versione vuole il termiine “ortopedia” derivare sempre da  orthòs e paideia (educazione) che, secondo la grammatica greca, si tradurrebbe come “educazione allo star diritti”.

Storia

I primi dispositivi ortopedici sono stati utilizzati già nel IV secolo a.C. per da Ippocrate il quale mise a punto una tavola di legno con lo scopo di ridurre le lussazioni e le fratture, secondo il principio di immobilizzazione dell’osso o dell’articolazione.

A lui si deve anche l’attuale tecnica di riduzione della lussazione della spalla.

Nel 1779 viene pubblicato il libro Dissertation sur les effets du mouvement et du repos dans les Maladies chirurgicales di Jean-Pierre David, assurgendo immediatamente a classico della materia, “guadagnando” un’immediata traduzione anche in inglese già dal 1790.

Fino all’inizio del XIX secolo l’ortopedia è stata esercitata esclusivamente presso istituti specializzati, tra cui quello di Jean-André Venel (1740-1791) in Svizzera, di Jacques Mathieu Delpech a Montpellier, di Charles Pravaz a Parigi e poi a Lione.

Un balzo in avanti nel XIX secolo porta alla pratica della tenotomia per raddrizzare i piedi deformi (la prima realizzata sul tendine di Achille risale al 1816, per opera di Jacques Mathieu Delpech ).

Altrettanto dicasi per le scoliosi e per diverse posture viziose nonché per la riduzione di lussazioni di anca mediante carrelli e apparecchi di estensione. grazie aal dott. Pravaz di Lione.

Nel 1881, il chirurgo generale britannico William Arbuthnot-Lane ha introdotto una tecnica per il trattamento delle fratture, l’osteosintesi: trattasi di fissare sull’osso delle placche e delle viti per immobilizzarlo aspettando che l’osso stesso si risaldi.

Nel 1890, Gluch invece ha messo a punto la prima protesi interna di ginocchio: era in avorio e funzionava con una cerniera.

Richiedi info/appuntamento

Gli specialisti del Centro Medico Athena

Un team di professionisti al servizio dei nostri pazienti

Dottoressa Preta Maria Carla

Dottoressa Preta Maria Carla

Percorso formativo e professionale

approfondisci

Dottor Iorio Marco

Percorso formativo e professionale

approfondisci
Dottor Iorio Marco
Dottor Zavatta Marcello

Dottor Zavatta Marcello

Percorso formativo e professionale

approfondisci

Centro Medico Athena si trova a Rimini

in posizione davvero semplice da raggiungere

Dove siamo