Descrizione Progetto

Chirurgia Vascolare

Prestazioni di Chirurgia Vascolare

  • Visita chirurgica Vascolare

  • Visita flebologica

  • Ecocolor doppler arterioso e venoso arti  inferiori

  • Ecocolor doppler arterioso e venoso arti superiori

  • Ecocolor doppler dei tronchi sovra aortici (TSA)

  • Ecocolor doppler carotideo

  • Ecocolor doppler vascolare

  • Scleroterapia dei capillari e delle varici

  • Scleroterapia Eco-guidata delle varici

Cos’è la chirurgia vascolare

La chirurgia vascolare è una branca della chirurgia che tratta i vasi del corpo: arterie e vene, occupandosi di malattie, traumi e malformazionni degli stessi.

Si ricorre alla chirurgia vascolare quando a un paziente viene riscontrata una patologia che interessa l’apparato circolatorio. Il suo scopo è quello di prevenire e trattare le malattie delle arterie e delle vene. In questo ambito, il chirurgo vascolare utilizza tecniche di riparazione, rimozione, sostituzione e derivazione.

Che cos’è l’ecocolordoppler arterioso?
L’ecocolordoppler arterioso è una metodica diagnostica non invasiva che permette di visualizzare i principali vasi sanguigni e studiare il flusso ematico al loro interno. È un esame che non reca alcun dolore o fastidio.

A che cosa serve l’ecocolordoppler arterioso?
Viene utilizzato principalmente per lo studio e il monitoraggio delle patologie vascolari come stenosi arteriose e venose, aneurismi, trombosi e insufficienze venose.

Cos’è l’Ecodoppler Carotideo?
È un esame diagnostico che consente lo studio delle arterie carotidee, vertebrali e succlavie mediante l’utilizzo di ultrasuoni.

In quali casi è indicato un ecodoppler carotideo?
Le principali indicazioni sono:
1. Lo studio della parete delle arterie carotidi alla ricerca di placche aterosclerotiche (accumulo di colesterolo, calcio e materiale fibroso nella parete del vaso). Questa informazione è importante perché dà un’idea approssimativa sull’eventuale danno delle arterie carotidi ed è quindi un elemento rilevante nella valutazione del rischio cardiovascolare del paziente.
2. Ischemia o ictus cerebrale recente
3. La valutazione della gravità delle stenosi (restringimenti) delle arterie studiate
4. Il controllo nel tempo dell’esito di interventi eseguiti in precedenza ECOCOLORDOPPLER VASCOLARE Questo accertamento è utile quando un arto aumenta di volume e diventa più duro alla palpazione.

L’esame permette di scongiurare la presenza di una trombosi di un vaso venoso del circolo profondo, una condizione potenzialmente mortale se non prontamente diagnosticata. L’ecocolordoppler risulta fondamentale nello studio delle varici venose delle gambe, risultando decisivo per scegliere il trattamento più indicato.

L’esame permette di evidenziare insufficienze venose che altrimenti passerebbero inosservate o permette di confermare la presenza e l’estensione di eventuali processi trombotici che possono colpire le vene del circolo venoso superficiale. Lo stesso può dirsi per le vene degli arti superiori anche se queste vengono interessate molto meno frequentemente da questo tipo di patologie.

Che cos’è la scleroterapia?
La scleroterapia consiste nell’iniezione all’interno di una vena patologica di un liquido che distrugge il vaso malato, facilita il riassorbimento della fibrosi con successiva scomparsa visiva della stessa.Il liquido può essere iniettato a temperatura ambiente, mischiato ad aria (scleromousse), oppure essere utilizzato a circa -40°C (crioscleroterapia); quest’ultima procedura si rivela estremamente efficace poiché, il liquido iniettato refrigerato vede intensificata la propria azione di distruzione del vaso da trattare.

La scleroterapia è, ad esempio, molto utili nel trattamento dei capillari, riduce infatti i sintomi, migliora l’aspetto estetico e può essere ripetuta nel tempo. Per le varici reticolari è, invece, consigliata nella maggior parte dei casi una combinazione tra scleroterapia e chirurgia mini invasiva.

Gli specialisti del Centro Medico Athena

Un team di professionisti al servizio dei nostri pazienti

Dottor Fonti Massimo

Dottor Fonti Massimo

Percorso formativo e professionale

approfondisci