Poliambulatorio Centro Medico Rimini - Specializzato in fertilità

INFORMAZIONI & APPUNTAMENTI:

0541 395599
333 2848100

info@athenacentromedico.com

DOVE SIAMO:

Via Macanno, 69 - Rimini

Adiacente al centro commerciale Le Befane, lato parcheggio cinema. Indicazioni Stradali

Omeopatia-agopuntura

Elenco prestazioni

  • Visita Omeopatica
  • Agopuntura

Gli Specialisti del Centro Medico Athena:

Dott. Leardini Giuseppe

AGOPUNTURA
L’Agopuntura è una tecnica terapeutica della Medicina tradizionale cinese, giunta ai nostri giorni dopo duemila anni di pratica clinica. Dagli anni Sessanta a oggi, l’agopuntura ha avuto una rivalutazione e diffusione nazionale e internazionale con l’appoggio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. I medici agopuntori sono oggi in grado, attraverso un approccio globale al paziente e la stimolazione di punti cutanei, di affrontare e risolvere numerose malattie acute e croniche.L'agopuntura è una tecnica terapeutica impiegata da tempi remoti in Cina e in altri paesi orientali al fine di alleviare il dolore e curare ogni sorta di disturbi. Consiste nell'inserzione di piccoli aghi metallici nella pelle del paziente, a una profondità di 3-10 mm, o anche più, in corrispondenza di precisi punti, disposti lungo una fitta rete di canali che si ritiene attraversino tutto il corpo distribuendovi energia vitale. Il suo nome originario in cinese è zhen jiu, dove zhen indica 'il metallo che morde', cioè l'ago, e jiu l'azione lenta ottenuta con il fuoco. Infatti, oltre all'impiego di aghi, tale forma di terapia fa anche ricorso alla 'ignipuntura' o 'moxibustione', dal termine giapponese moxa (il cui equivalente cinese è kao), indicante il calore applicato sui punti del corpo mediante un minuscolo cono di artemisia acceso. Negli ultimi anni la pratica dell'agopuntura si è andata diffondendo anche nel mondo occidentale e, per i suoi risultati, è stata in certa misura accolta anche dalla medicina ufficiale.
Nel caso dell'applicazione dell'agopuntura tradizionale cinese nel campo della riproduzione, la letteratura medica mette a disposizione numerosi studi nei quali tale approccio si è dimostrato significativamente efficace. Sono stati ad esempio effettuati diversi studi relativamente al trattamento con agopuntura della infertilità maschile con risultati a volte addirittura sorprendenti sul numero e sulla qualità degli spermatozoi (Siterman et al., 2000, Pei et al., 2005), ma ad oggi i risutati più interessanti derivano dalle ricerche sulle tecniche di fecondazione assistita. Recentemente una rivalutazione critica degli studi condotti con agopuntura per aumentare il successo della fecondazione in vitro è stata pubblicata sul British Medical Journal sotto forma di metanalisi. Dall'analisi di lavori condotti su 1366 donne sono emersi risultati significativi e clinicamete rilevanti per l'agopuntura in tutti gli endpoint studiati. In particolare l'utilizzo di agopuntura in associazione alle tecniche di fecondazione assistita si è dimostrata in grado di aumentare significativamente:
l'instaurarsi di una gravidanza,
la progressione della gravidanza,
la nascita di bambini vivi.
Gli autori concludono che globalmente la complementazione del trasferimento degli embrioni con l'agopuntura migliora significativamente l'outcome della fecondazione in vitro con un odds ratio di 1,6 e con un number needed to treat di 10 (Manheimer et al., 2008). In termini pratici ciò significa che chi si sottopone ad una serie di sedute di agopuntura durante il processo di fecondazione assistita (ed in particolare con una o più sedute nella immediata vicinanza dell'embryo transfer) ha una probabilità il 60% superiore di portare a termine una gravidanza con successo rispetto a chi non lo fa; inoltre il number needed to treat di 10 (un parametro assolutamente lusinghiero per qualsiasi trattamento medico in questo settore) indica che è possibile stimare che ogni 10 donne trattate con agopuntura in associazione alla FIVET, si verifica una nascita che non si sarebbe verificata senza l'agopuntura.

OMEOPATIA
La nascita dell'Omeopatia risale al 1790,allorché il medico Samuel Hahnemann formulò per la prima volta la cosiddetta “legge della similitudine", ossia che un determinato disturbo può essere curato col suo simile. In pratica, assumendo per un periodo prolungato una dose minima di una pianta o di una sostanza, nel nostro organismo insorgono dei sintomi patologici e l'insieme di tali sintomi costituisce il quadro sintomatico del rimedio in questione. Se una persona è affetta da una malattia i cui sintomi corrispondono al quadro sintomatico di una certa sostanza, quest'ultima, somministrata in dosi minime (diluite o “potenziate") può guarire dalla malattia in questione. Ecco perché nell'Omeopatia i sintomi della malattia sono identici a quelli del rimedio utilizzato per curarla e l'omeopata, partendo dal quadro sintomatico del paziente, sa che esso deve corrispondere a quello di un determinato rimedio. Peraltro, il rimedio più “indicato" può corrispondere non solo ai sintomi, ma anche alla personalità del paziente e in questo caso, almeno nell'Omeopatia classica, si parla di rimedio “costituzionale", nel senso che coincide con tutta la sintomatologia e la costituzione fisica, emotiva e spirituale dell'individuo.

FITOTERAPIA
Il termine “fitoterapia” deriva dal greco “phytòn”, che significa “pianta”, ma allo stesso tempo anche “creatura”: è curioso come questo duplice significato nasconda un concetto profondo. La radice, infatti, deriva dal verbo “phyto” (generare ed essere generati), che indica il processo della fertilità, della creazione: si può notare un evidente parallelismo che accomuna una pianta all'essere, cioè all'uomo e alla vita. La fitoterapia consiste nell’utilizzo di erbe e piante o estratti di piante per la cura di malattie o per il generico mantenimento dello stato di benessere. Durante la loro evoluzione, le piante hanno sviluppato innumerevoli metaboliti secondari finalizzati alla preservazione della specie. Da un punto di visto farmacologico, questi stessi metaboliti si dimostrano parimente importanti nell’essere umano.

IRIDOLOGIA
L’iridologia è una disciplina olistica (olos =tutto) che ci guida alla scoperta del grado e delle condizioni di salute di tutto il soggetto a partire dal quadro fisico ma anche psico-emozionale.
I segni iridei ci indicheranno sia le predisposizioni a determinate “patologie” a cui il soggetto può tendere si ala conseguenza di traumi subiti o interventi chirurgici avuti anche in passato. L’Iridologo sarà in grado di valutare le problematiche attuali e consigliare al meglio non solo rimedi naturali ma dettami per uno stile di vita naturale che lo riporti in equilibrio e quindi in salute.

Orari d'apertura del Centro Medico Athena:

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 21:00.
Il sabato dalle ore 8:30 alle 13:00